Promuove le Culture del Mondo

PERIODO: 2013 – 2016

La tesi di ricerca di dottorato in Design (design&culture) intende proporre un’analisi delle soluzioni adottate per la valorizzazione dell’Intangible Culture Heritage (ICH) nell’ambito dei musei delle culture del mondo.

Obiettivo specifico della ricerca è identificare le soluzioni più efficaci di valorizzazione dell’ICH mediante il coinvolgimento delle comunità detentrici del patrimonio immateriale in un processo di co-curatela, definito
anche “indigenous curation”, in cui il processo che porta alla messa in scena dell’ICH avviene attraverso una mediazione fra detentori del patrimonio (National Living Human Treasures), conservatori, museologi e
museografi.

Come musealizzare il patrimonio invisibile senza perdere la sua caratteristica fondamentale di mutevolezza e volatilità? Come dare voce a comunità che parlano lingue e culture differenti attraverso i beni immateriali?
Come coinvolgere i detentori del patrimonio immateriale in un processo espositivo dialogico?

In questo processo di negoziazione fra bene immateriale e le diverse componenti della società, il design può giocare un importante ruolo grazie alla sua capacità di mediazione e interpretazione delle sollecitazioni provenienti dalla collettività, aiutando la comunità a costruire una visione condivisa, sostenibile, efficace e duratura del proprio patrimonio culturale.

Obiettivo generale della ricerca è tracciare un compendio di misure, strumenti e linee guida per la valorizzazione dell’ICH, definendo un modello di design museale che delinei le modalità di partecipazione
attiva e il grado di coinvolgimento delle comunità nella fase di progettazione e messa in scena dell’ICH.
Obiettivo specifico è sperimentare un modello partecipativo di valorizzazione del patrimonio immateriale extraeuropeo all’interno del Museo delle Culture, Spazio Ansaldo di Milano.